Massimo Castri alla Scuola di Ert: un Maestro e il suo metodo

Vittorio Taboga

Abstract


L’articolo si propone di approfondire un argomento poco indagato all’interno del panorama italiano degli studi teatrologici: l’impegno pedagogico e l’esperienza di ‘Maestro di attori’ di Massimo Castri. In particolare, il saggio analizza due corsi di alta formazione attoriale tenuti a Modena da Castri per conto di Emilia-Romagna Teatro Fondazione fra il 2006 ed il 2009. Lo studio dei vari aspetti di tali iniziative permette di avvicinarsi alla poetica teatrale e al metodo d’insegnamento sviluppati da Castri nel corso dei suoi anni di lavoro registico e delle sue precedenti attività pedagogiche (in proposito, va ricordato almeno il biennio di formazione del Progetto Euripide, tra l’89 e il ‘92). Attraverso interviste agli allievi, documenti d’archivio e la relativa bibliografia in materia, si è dunque provato a rendere conto sia dello svolgimento concreto dei due corsi presi in esame, sia del complesso patrimonio di competenze che Castri mette a disposizione dei suoi giovani allievi.

Parole chiave


massimo castri; regista; ert; scuola per attori;

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.2039-2281/6057

Copyright (c) 2016 Vittorio Taboga

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

ISSN 2039-2281
Email: antropologiaeteatro@unibo.it
Registrazione presso il Tribunale di Bologna n. 8105 del 1 ottobre 2010

La rivista è gestita e mantenuta da ABIS-AlmaDL [privacy]