Semel in anno licet insanire. Rituali e maschere nelle Alpi Occidentali e il convegno Masks and Metamorphosis (Helsinki, 3-4 ottobre 2014)

Caterina Angela Agus

Abstract


Tra le manifestazioni che celebrano l’inizio del nuovo ciclo agrario, alcuni antichi rituali vengono ancora oggi messi in scena per assicurare la prosperità e i buoni raccolti. Le processioni carnevalesche ne sono un esempio significativo. Le maschere sono la parte essenziale del costume carnevalesco. Vengono indossate con lo scopo di accrescere le forze creative della vita e allo stesso tempo per scacciare le forze negative. La maschera è il simbolo di ogni metamorfosi: in questo senso, i riti di Carnevale e della Commedia dell’Arte rivelano personaggi e azioni simili, che possono essere ricondotti alla struttura di un medesimo dramma.

Parole chiave


carnevale; maschere; commedia dell'arte; arlecchino; trickster;

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.2039-2281/5298

Copyright (c) 2015 Caterina Angela Agus

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

ISSN 2039-2281
Email: antropologiaeteatro@unibo.it
Registrazione presso il Tribunale di Bologna n. 8105 del 1 ottobre 2010

La rivista è gestita e mantenuta da ABIS-AlmaDL [privacy]